I Quadri Plastici a Parma

Quadri Plastici a Parma

5 ottobre 2019 in piazza Duomo

Il Circolo Culturale Lucano di Parma, associazione culturale che opera a Parma da quasi vent’anni, si pone l’obiettivo di promuovere sul territorio la cultura, la storia e le tradizioni lucane, individuando e valorizzando i punti di unione con la cultura e la storia emiliane e parmigiane.

Con questo scopo, abbiamo organizzato quest’anno un evento di carattere artistico-culturale, che riteniamo di grande valore.

Il progetto ha l’obiettivo di portare a Parma una forma artistica, che prende il nome di “Quadri Plastici”, sviluppatasi nella località di Avigliano, in Basilicata, dove ha dato vita ad un evento che si ripete annualmente. Alcuni attori, opportunamente truccati e vestiti, e attraverso accurate scenografie ed illuminazione, riproducono staticamente un dipinto.

Il progetto prevede la rappresentazione di due dipinti: “La Crocifissione di San Pietro” del Caravaggio e “Il Martirio di quattro Santi” del Correggio. Il primo è stato scelto perché d’impatto e noto al vasto pubblico, il secondo perché, essendo conservato presso la Galleria Nazionale di Parma, rappresenta un legame con la città.

Il legame tra una rappresentazione artistica propria della Basilicata ed un’opera d’arte conservata a Parma sottolinea anche il simbolico passaggio di consegne tra Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, e Parma, Capitale Italiana della Cultura 2020.

Le singole scene sono rappresentate da giovani appartenenti ad associazioni culturali di Avigliano, diretti da un direttore artistico e affiancati da apposite figure professionali, quali scenografi, pittori, tecnici delle luci, truccatori, fotografi, falegnami. I due gruppi sono coordinati dalla Pro Loco di Avigliano.

L’evento sarà realizzato il 5 ottobre in piazza Duomo, con il seguente programma:

– 19:30 Inizio manifestazione

– 20:00 Introduzione ai Quadri Plastici

– 20:30 Quadri plastici: 1a apertura

– 21:00 Quadri plastici: 2a apertura

– 21:30 Quadri plastici: 3a apertura

Presenterà la giornalista Annamaria Sodano.

L’organizzazione dell’evento è stata possibile grazie al finanziamento della Regione Basilicata, ma anche alla sensibilità mostrata da molti nei confronti del progetto. Hanno contribuito infatti: Fondazione Monteparma, Volo dell’Angelo s.c.a.r.l., Cattolica Assicurazioni Assicap s.r.l. agenzie generali di Parma e Fidenza, Impresa Galloni s.r.l., Emilcap, Consorzio Agrario di Parma s.c.a.r.l., Ristorante-Pizzeria Un Posto al sole, Eliofototecnica Barbieri. Il progetto ha ottenuto inoltre il patrocinio di: Comune di Parma, Comune di Avigliano, Fondazione Matera Basilicata 2019, Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, Complesso Monumentale della Pilotta, APT Basilicata, UNPLI Basilicata.